Calendario



luglio
LMMGVSD
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031     
agosto
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  


Bacheca



Orario Biblioteca - Orario della Biblioteca: dal lunedì al venerdì ore 10.30-13.30 # ...


informazioni generali - Tutte le manifestazioni con * sono aperte al pubblico sino ...



Data di inizio: Giovedì 18 Ottobre 2018
Data di fine: Martedì 04 Giugno 2019
Costi: Quota: Euro 110,00 Soci: Euro 55,00
Durata: 12 incontri quindicinali il giovedì dalle ore 18,00 alle ore 19,15
Stato: Sono aperte le iscrizioni: clicca iscriviti oppure chiama la Segreteria al numero 0286462689

Dettagli
In un tempo, quale quello che viviamo, in cui i valori imperanti sono il calcolo, l’efficienza, il risultato, si rivela decisivo cogliere riferimenti validi nel nostro umano percorso, che spesso si rivela un procedere giorno per giorno senza una meta.
Il disagio, oggi, investe in gran parte i giovani (depressione, anoressia, bulimia, alcolismo, ludopatia) e va ricercato in un generale impoverimento del desiderio e del sentimento, che produce forme sociali di narcisismo, in cui l’autoreferenzialità e un individualismo esasperato hanno da tempo assunto i connotati di una vera e propria sociopatia. Siamo di fronte ad una deriva allarmante, ad un’inquietante trasformazione antropologica.
La politica oggi taglia fondi alla cultura, perché la logica prevalente è quella dell’immediato ritorno economico. Ma proprio perché ogni problema politico-sociale è prima di tutto un problema culturale, la cultura dovrebbe essere privilegiata e non ostracizzata com’è ormai consolidata prassi nel nostro Paese. Il corso affronterà testi classici del pensiero occidentale, che ci aiuteranno a comprendere il mondo in cui viviamo e quindi i possibili rimedi.

1) La necessità e il caso dal pensiero antico ad oggi. Ma qual è il margine della libertà?
2) “L’uomo senza qualità” di Robert Musil. E’ la vita davvero un frammento sempre incompiuto?
3) Quale pensiero nell’epoca di infantilizzazione delle masse e dell’omologazione delle differenze.
4) Contingenza e colpa; quando la colpa è spesso una costruzione ideologica.
5) Il tempo dell’incertezza.
6) L’altro rivela chi siamo.
7) Il disagio oggi e quale il rimedio?
8) Freud “Il disagio della civiltà”
9) Herbert Marcuse “Eros e civiltà. Possiamo dire la nostra civiltà finalmente liberata e non repressiva, oppure la nuova repressione è riscontrabile nella libertà senza vincolo alcuno?”
10) Heidegger e il concetto di verità.
11) Il mito platonico della caverna pone il quesito fra verità e opinione.
12) Schopenhauer fu pessimista e ribelle ma permane l’attualità del suo pensiero.

INFORMAZIONI ED ISCRIZIONI IN SEGRETERIA
dal lunedì al venerdì ore 10-18
Le iscrizioni vanno effettuate entro l’11/10/18


N.B. L’avvio del corso è subordinato ad un numero di partecipanti sufficiente a coprire le spese sostenute dal Circolo Filologico Milanese. Nel caso di sciopero dei mezzi pubblici di trasporto le lezioni saranno sospese e recuperate. Per i non soci sono previsti sconti nel caso di iscrizione a più corsi: 10% per 2 corsi, 15% per 3 corsi, 20% per 4 o più corsi.



Per ulteriori info: Telefono 02.86462689
e-mail: circolo@filologico.it

Orario di Segreteria: dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 18 (orario continuato)



Contatti




Indirizzo: Via Clerici 10, 20121 Milano

Telefono: 02.86462689

Fax: 02.86462704

Mail: circolo@filologico.it

Orario di Segreteria: dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 18 (orario continuato)


Credits

iscriviti alla newsletter

inserisci la tua e-mail